Arte, cultura e luoghi

DRONERO

Dronero è la capitale della Valle Maira, la porta per questa valle di incredibile bellezza. E’ conosciuta per il ponte del Diavolo, che racchiude in sé un’interessante leggenda.

ESPACI OCCITAN

Un museo interamente dedicato alla lingua occitana. Un percorso interattivo che porta il visitatore alla scoperta della cultura e le tradizioni occitane di tutto l’arco alpino cuneese.

Riserva naturale "I Ciciu del Villar"

Una riserva naturale abitata da simpatici funghi di pietra: i Ciciu. Nati da un fenomeno geologico particolare, raccontano la storia di questo luogo. Un luogo leggendario, amato da adulti e bambini!

MONASTERO DI SANT'ANTONIO

E’ il più antico cenobio Cistercense femminile del Piemonte sud-occidentale. Venne fondato tra il 1125 ed il 1135 (data incerta) per volontà dei Marchesi di Busca. Il lato più antico del Chiostro stesso ospita l’Ostello del Monastero.

SAN COSTANZO AL MONTE

La chiesa di San Costanzo al monte é uno dei monumenti più antichi e più importanti della Provincia di Cuneo. All’interno custodisce una cripta, mentre all’esterno presenta, nella parte romanica, tre alte absidi solcati da lesene che ne dividono i cilindri in tre campiture.

ABBAZIA DI VILLAR SAN COSTANZO

L’abbazia di Villar San Costanzo fu fondata nel 712 d.C. per volontà del Re Longobardo Ariperto II. Al suo interno si trovano la cappella di San Giorgio, magnificamente affrescata dal pittore Pietro da Saluzzo nel 1469, con la teca che contiene la lastra marmorea intrisa del sangue di San Costanzo e la cripta.

ROCCERE'

Un’area archeologica a pochi passi da Dronero, sul monte Rocceré. Qui si trovano particolari coppelle, che ci raccontano come i primi abitanti di queste zone vedevano il cielo stellato.

I PERCORSI OCCITANI

Un trekking di 14 tappe che percorre tutta la Valle Maira. Il modo perfetto per assaporare gusti, emozioni e la cultura di questo angolo delle alpi cuneesi.

ALTOPIANO DELLA GARDETTA

Un luogo di incredibile bellezza: un’ampio spazio con la visuale su Rocca la Meja, una vera e propria cattedrale di roccia. Qui sono state rinvenute tracce di impronte di dinosauri.

SANTUARIO SANTA MARIA DELIBERA

Santuario voluto dalla pietà e dai voti dei fedeli, immerso in boschi di faggi, di betulle e di castagni. All’interno vi è un ciclo di affreschi risalente al XVII sec d.C. dedicati alla Madonna.